Bellezza

Curare l’igiene intima maschile

Mantenere un'accurata igiene intima deve diventare un'abitudine consolidata per l'uomo per evitare infezioni e patologie dell’organo sessuale maschile.

Autore: Giorgia Chiodi (Mar, 30/06/2009)

Curare l’igiene intima maschileSpessissimo sentiamo parlare dell'igiene femminile e raramente di quella maschile. Forse perché il pensiero comune è che, rappresentando l’apparato genitale maschile un ambiente più asciutto ed esterno della vagina, il pene abbia meno bisogno di protezione. Questo è vero solo in parte, e di certo non esenta gli uomini dal contrarre malattie a volte anche molto gravi.

Proprio come per le donne, anche per gli uomini una adeguata e costante igiene intima è assolutamente necessaria per prevenire dolorosi e fastidiosi disturbi, oltre a eliminare problemi di cattivo odore.

Lavate accuratamente il prepuzio mediamente due volte al giorno, poiché la cattiva igiene di questa zona comporta l'insorgere di diverse infiammazioni e micosi, cioè patologie derivanti dalla presenza di funghi microscopici.

Preferite detergenti intimi con acidità bassa (tra pH 4 e pH 5).

Evitate sollecitazioni traumatiche dovute allo sport indossando intimo in tessuto naturale (es. cotone, preferibilmente di colore chiaro) e che non costringa la zona del pube.

Dall’età di 15 anni si può cominciare a effettuare la palpazione dei testicoli per individuare eventuali asimmetrie o gonfiori anomali. Questa dovrebbe essere un'abitudine preventiva che ogni uomo deve eseguire almeno due volte all'anno. In caso di irregolarità, rivolgetevi al medico di base o a un andrologo.

Ricordate che tutte le malattie genitali portano sia l'uomo che la donna a essere veicolo di infezione per il partner.

Qualora ci si accorgesse di soffrire di herpes genitale, candida albicans o altre patologie, usate il preservativo fino a 15 giorni dopo la completa guarigione.

Per concludere, sappiate che le principali cause di malattie all'apparato genitale maschile sono dovute all'uso di alcol e droghe. E tra le cause del tumore del pene, che colpisce circa il 3% degli uomini dai 15 ai 50 anni, ci sono il fumo e l'infezione da Human Papilloma Virus (HPV, virus del papilloma umano).

Foto: © Vladimir Wrangel | Dreamstime.com

STAMPO LA NOTIZIA image
INVIO VIA E-MAIL image

Per scrivere un messaggio:

effettuo l'accesso

oppure

apro un nuovo account

oppure

Effettuo l'accesso con il mio account di Facebook

Ultimi post dei blog

image

MIMOLUTTOLO

Dieta help!
(24/02/2012 - 20:02)

 Ciao c'è qlc che sta facendo la chetogenica?aiuti,suggerimenti,proposte sono ben accetto!! Ciao buona serata!  

image

ferruccio

HELP
(08/02/2012 - 19:05)

 ciao a tutti...

image

CAT-ITALIA

salve a tutti!
(20/01/2012 - 15:42)

 una saluto a tutti voi di "Fitness People" da CAT Italia!!!  

image

Luca970

Prova
(09/01/2012 - 13:49)

We!!! Prova!

image

federica88

da oggi parto con la dieta zona!!!
(21/12/2011 - 18:51)

image
image